Gruppo di Azione Locale Ogliastra

GAL OGLIASTRA - Gruppo di Azione Locale Ogliastra



Comuni Leader
ulassai.jpg GAL Ogliastra - Comuni Leader villagrande-strisaili.jpg jerzu.jpg gairo.jpg ilbono.jpg ussassai.jpg seui.jpg urzulei.jpg talana.jpg osini.jpg triei.jpg elini.jpg perdasdefogu.jpg tertenia.jpg

Bando Misura 311 Diversificazione verso attività non agricole

Bando Misura 311 – Azioni 1-2-3-4-5-6

Azione 1 - Sviluppo dell'ospitalità agrituristica ivi compreso l'agri campeggio: Mira alla qualificazione, potenziamento ed adeguamento dell'offerta agrituristica esistente e creazione di nuove strutture agrituristiche attraverso la riconversione della cubatura di immobili aziendali e/o la sistemazione di aree aziendali al fine di realizzare attività ricreative e/o di agricampeggio. L'intento è quello di qualificare e diversificare le strutture aziendali affinché offrano servizi legati alla ricettività.

Azione 2 - Riqualificazione delle strutture e del contesto paesaggistico nelle aziende agricole che offrono servizi agrituristici e/o didattici: Mira alla riqualificazione delle strutture e del contesto paesaggistico nelle aziende agricole che offrono servizi agrituristici e/o didattici. L'azione è diretta alla riqualificazione architettonica esterna delle strutture aziendali (diverse da quelle destinate alla attività agrituristica) ed alla riqualificazione del contesto paesaggistico circostante. L'azione sovvenziona esclusivamente investimenti per la realizzazione di opere di carattere non produttivo (ad es. rifacimento di un tetto o dei paramenti esterni di una stalla, di un fienile o di eventuali altre strutture, già esistenti, nonché l'eventuale sistemazione dei cortili aziendali). Gli interventi non sono rivolti all'accrescimento dell'attività produttiva né all'aumento della produzione agricola aziendale.

Azione 3 - Realizzazione di piccoli impianti aziendali di trasformazione e/o di spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali non compresi nell'allegato I del Trattato: Mira alla realizzazione di laboratori di trasformazione nelle aziende agricole e/o di spazi attrezzati all'interno dell'azienda per la vendita di prodotti appartenenti al paniere di produzioni tradizionali ogliastrine non compresi nell'allegato I del Trattato; si vuole valorizzare l'attività aziendale non peculiare del settore agricolo, attraverso il recupero di una tradizione legata alla commercializzazione responsabile e consapevole, che richiama il valore della qualità, della tipicità e del rapporto diretto con il consumatore, e che garantisce al contempo il prodotto quale risultato dei saperi tramandati e della genuinità del mondo rurale

Azione 4 - Realizzazione di spazi aziendali attrezzati per il turismo equestre, compresi quelli per il ricovero, la cura e l'addestramento dei cavalli con esclusione di quelli volti ad attività di addestramento ai fini sportivi: Tale azione è strettamente connessa all'azione riguardante gli itinerari e sarà qualificante degli stessi oltre che determinante nello sviluppo dei servizi connessi a una loro ragionevole fruibilità, in termini turistici e legati alle attività con valenza socio assistenziale e riabilitativa (ippoterapia, ecc.).

Azione 5 - Realizzazione di spazi aziendali attrezzati per lo svolgimento di attività didattiche e/o sociali in fattoria: L'obiettivo è lo sviluppo e potenziamento di fattorie sociali, didattiche e polifunzionali, in grado di ospitare attività legate alla didattica e alla ricreatività (ad es. Corsi di educazione ambientale, alimentare e di musica/teatro rivolti anche alle fasce più deboli della popolazione, etc.) e di consentire alle aziende di erogare servizi alla persona nei settori socio sanitari, assistenziali, lavorativi (reinserimento lavorativo di alcune fasce della popolazione, ecc.) e rivolti all'infanzia.

Azione 6 - Realizzazione in azienda di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili: L'azione 6 è finalizzata alla realizzazione in azienda di impianti di produzione e vendita in rete di energia da fonti rinnovabili (fotovoltaico e/o eolico). La produzione di energia è prevista esclusivamente da fonte solare-fotovoltaica e/o eolica nei limiti e secondo le prescrizioni tecniche, ambientali, di connessione alla rete elettrica, potenza, ingombro e urbanistici, dettati dalla normativa comunitaria, nazionale, regionale e dalle direttive di attuazione dell'azione.

Con Determina del Direttore n. 1 del 7 novembre 2013, la scadenza per la presentazione delle domande telematiche è posticipata a lunedì 25 novembre 2013.

CON DELIBERA N.1 DEL 13 NOVEMBRE 2013, LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE TELEMATICHE E' POSTICIPATA A LUNEDI' 2 DICEMBRE 2013 E IL BANDO E' STATO RETTIFICATO ALL'ART. 7 "CRITERI DI VALUTAZIONE" ELIMINANDO LA FRASE "per essere ammesse le proposte dovranno raggiungere un punteggio minimo di 5 punti".

 

Con Determina n. 6 del 20 febbraio 2014 sono state approvate le prime graduatorie provvisorie relative al Bando Misura 311 Azioni 1,3,4,5,6. 

Si ricorda che le prime graduatorie sono basate sui dati e sulle dichiarazioni rese nella domanda e nella scheda tecnica dai richiedenti.

I criteri di valutazione saranno accertati una volta aperta la fase istruttoria dei progetti.

Con Determina n. 4 del 08 maggio 2014 è stato approvato l'aggiornamento delle prime graduatorie, sulla base delle risultanze dei controlli di prima ammissibilità. Le graduatorie sono disponibili in allegato.





Condividi