Gruppo di Azione Locale Ogliastra

GAL OGLIASTRA - Gruppo di Azione Locale Ogliastra



Comuni Leader
gairo.jpg tertenia.jpg seui.jpg ilbono.jpg elini.jpg triei.jpg ulassai.jpg ussassai.jpg talana.jpg osini.jpg urzulei.jpg jerzu.jpg perdasdefogu.jpg villagrande-strisaili.jpg GAL Ogliastra - Comuni Leader

Talana

Panorama del Comune di TalanaTalana è un piccolo paese situato in cima ad una aspra vallata, a 700 metri di altitudine. Questa  posizione privilegiata permette di ammirare uno dei panorami più suggestivi dell’Ogliastra: a sud si vede il capo Bellavista con il porto di Arbatax, e ad ovest i monti del Gennargentu, dei quali fa parte anche Monte Genziana che, con i suoi 1508 metri, costituisce la cima più alta dell’agro talanese. Le origini antiche di questo paese sono visibili attraverso i segni della civiltà prenuragica e nuragica: dalle Domus de janas di Silacacaro, che prendono il nome dalla località omonima e si caratterizzano per essere comunicanti tra loro, ai numerosissimi nuraghi che sussistono nelle alture, tra cui il nuraghe Odrollai a 1773 m di altitudine, quello di Bruncu Tortari a 1214 m e quello di Bruncu Pisu Cerbu a 1348 m sul livello del mare; più facile da raggiungere a 1112 m, è il complesso di Bau ‘e Tanca, poco distante dal centro abitato. Della civiltà nuragica sono testimonianza anche le tombe dei giganti di Nercone e Surgu.
Il territorio di Talana, ricchissimo dal punto di vista ambientale e paesaggistico, si presta in modo particolare a piacevoli escursioni in montagna; tra tutti, meritano di essere visitati i boschi di Gudunu, Padente Mannu, Margine e Ovelio dove si possono ammirare querce secolari, numerosi torrenti e assaporare la freschezza dell’acqua direttamente dalle fonti presenti. Caratterizzano il paesaggio, inoltre, antiche miniere ormai abbandonate, come quella di “Su Zippiri e di Monterubiu. Per gli amanti degli sport estremi vale la pena visitare Baccu Sa Figu, un caso raro in Sardegna di torrente con scorrimento d’acqua, che  scorre in un ambiente mozzafiato, costituito da un vallone granitico, in cui è possibile praticare il canyoning torrentismo. Famosa è infine l’arte talanese della tessitura: con telai secolari si producono ancora le “bertule”, bisacce fatte di pelo caprino e “Sa frassada”, coperta o tappeto coloratissimi fatti con su “Telingiu Strantargiu” , il telaio verticale, caratteristico del paese. Infine, ogni estate, il paese è affollato di turisti che vogliono assaggiare il noto prosciutto di Talana e le altre specialità della cucina tipica, in occasione della mostra mercato regionale del prosciutto locale.

SHARDNA
Da qualche anno il Comune di Talana è il protagonista di un progetto unico al mondo, SHARDNA, finalizzato allo studio e alla ricerca sui geni che causano gravi malattie; il suo campo di ricerca si trova in Ogliastra, in particolare in alcuni paesi che costituiscono il cosiddetto Parco Genetico dell’Ogliastra. Talana è uno di questi; le sue caratteristiche demografiche e genetiche sono ideali per lo studio delle malattie complesse: una origine antica, una lenta crescita della popolazione, un lungo isolamento nel passato che ha favorito il matrimonio tra consanguinei, con la conseguente omogeneità genetica, favorita inoltre dall’ambiente. Talana ha investito ingenti risorse locali per lo studio del proprio patrimonio genetico impegnandosi ad attivare e sviluppare questo  progetto in tutta l’Ogliastra.

Sito web del Comune di Talana

Condividi