Gruppo di Azione Locale Ogliastra

GAL OGLIASTRA - Gruppo di Azione Locale Ogliastra



Comuni Leader
perdasdefogu.jpg GAL Ogliastra - Comuni Leader seui.jpg tertenia.jpg ussassai.jpg triei.jpg jerzu.jpg urzulei.jpg talana.jpg osini.jpg ilbono.jpg elini.jpg ulassai.jpg gairo.jpg villagrande-strisaili.jpg

Quesiti

Si riportano di seguito i quesiti, con le relative risposte, che vengono di frequente sottoposti agli uffici del GAL, relativamente ai bandi pubblicati.

Intervento 19.2.1.6.4.1.2.2 Sostegno alla produzione artigianale e/o tipica dei prodotti ogliastrini ad esclusione di quelli coinvolti nella filiera produttiva della pasta fresca tradizionale (pane pistoccu, dolci, acquaviti, preparazioni alcoliche composte, liquori, ecc) (Codice univoco bando 31305)
e 
Sotto Intervento 19.2.1.6.4.2.1.4 Incentivazione di attivitĂ  legate allo sviluppo del turismo rurale (Codice univoco bando 31304)

Quesito 1:
In riferimento ai due bandi in oggetto e ai costi ammissibili di cui all’articolo 8.2 dei bandi, la ripartizione delle spese previste nel piano di investimento dovrà essere dichiarata al momento della presentazione della domanda di sostegno?

Risposta:
SĂŹ, la ripartizione delle spese dovrĂ  essere dichiarata compilando la sezione apposita sul SIAN.

Le spese andranno ripartite nel seguente modo:

Bando Intervento 19.2.1.6.4.1.2.2 Sostegno alla produzione artigianale e/o tipica dei prodotti ogliastrini ad esclusione di quelli coinvolti nella filiera produttiva della pasta fresca tradizionale (pane pistoccu, dolci, acquaviti, preparazioni alcoliche composte, liquori, ecc) (Codice univoco bando 31305)

  • Acquisto brevetti e licenze;
  • Acquisto di nuovi macchinari e attrezzature indispensabili alla realizzazione del progetto;
  • Acquisto di nuovi macchinari, attrezzature e arredi fino a copertura del valore di mercato del bene;
  • Adeguamento e miglioramento di beni immobili;
  • Investimenti immateriali;
  • Lavori edili, infissi e impianti per l'adeguamento o miglioramento di beni immobili;
  • Marchi commerciali in relazione al progetto;
  • Progettazione di nuovi prodotti e processi;
  • Predisposizione di studi di fattibilitĂ  del progetto;
  • Spese generali.

Bando Sotto Intervento 19.2.1.6.4.2.1.4 Incentivazione di attivitĂ  legate allo sviluppo del turismo rurale (Codice univoco bando 31304)

  • Acquisto di nuovi macchinari, attrezzature e arredi fino a copertura del valore di mercato del bene; 
  • Adeguamento e miglioramento di beni immobili;
  • Investimenti immateriali;
  • Spese generali.

**************************************************************

Sottomisura 19.2 – Intervento 19.2.1.6.2.1.1.2.1 Aiuti alla produzione di pasta fresca tradizionale e/o tipica e Sottointervento  19.2.1.6.2.2.1.5 Aiuti alle start up per attività turistiche

Quesito:
In riferimento all’articolo 6 lettera b) dei suddetti bandi, cosa si intende per “persona fisica non titolare d’impresa”?

Risposta:
Per la definizione di persona fisica titolare d’impresa si fa riferimento a quanto disposto dall’articolo 1, comma 2, lettera u) del Decreto Legislativo 21 Novembre 2007, n. 231, così come definito dall’articolo 2 dell’Allegato tecnico al suddetto Decreto. 
************************************************************

Quesito:
È ammissibile un progetto che prevede l'offerta di un pacchetto turistico personalizzabile e al proprio interno si possa inserire anche delle immersioni  con una guida turistica sub-acquea?   

Risposta:
Nell'art. 1 del bando Sottointervento  19.2.1.6.2.2.1.5 Aiuti alle start up per attività turistiche, si specifica che si "intende sostenere la nascita di nuove imprese di servizi nel settore turistico, escluse quelle che offrono alloggio in strutture alberghiere, extra alberghiere, in strutture ricettive all’aria aperta e quelle che offrono servizi nel settore turistico marino-balneare". 
Pertanto un progetto che prevede servizi nel settore turistico marino-balneare non è ammissibile a finanziamento.
***************************************************************

Sottomisura 19.2 – Intervento 19.2.1.6.2.1.1.2.1 Aiuti alla produzione di pasta fresca tradizionale e/o tipica

Quesito:
In riferimento all’articolo 10 Criteri di selezione, lettera B) Caratteristiche del Piano Aziendale, Cosa si intende per Innovativo? 

Risposta:
Si fa riferimento alle definizioni adottate dai documenti UE per l’attuazione delle politiche agricole 2014-2020. Secondo tali definizioni l’Innovazione è “l’attuazione di un prodotto (bene o servizio) nuovo o significativamente migliorato o di un processo o di un metodo di commercializzazione o di un metodo organizzativo relativo alla gestione economico/finanziaria, dell’ambiente di lavoro o delle relazioni esterne”.

L’innovazione è spesso descritta come “una nuova idea che trova successo nella pratica. L’Innovazione può essere tecnologica ma anche non tecnologica, organizzativa o sociale. L’innovazione può essere basata su pratiche nuove o su pratiche tradizionali applicate a un nuovo contesto geografico o ambientale. La nuova idea può essere un nuovo prodotto, pratica, servizio, processo produttivo e un nuovo modo di organizzare le cose ecc.”

L’innovazione dunque non riguarda solo la sfera tecnologica e va oltre i risultati della ricerca scientifica. Essa riguarda tutte le fasi del processo produttivo e anche il contesto interno ed esterno nel quale si realizza. L’innovazione, inoltre, ha una caratteristica applicativa in quanto è tale se viene attuata e trova rispondenza nella pratica produttiva.
***************************************************************

Quesito:
In riferimento all’articolo 10 Criteri di selezione, lettera B) Caratteristiche del proponente, aver sostenuto un esame universitario in economia e gestione aziendale può bastare a garantire il riconoscimento del punteggio relativo  a “la partecipazione ad un percorso formativo finalizzato all’acquisizione di capacità manageriali o di accompagnamento alla creazione di impresa in settori attinenti la tematica del bando, rilasciati da organismi formativi accreditati”? 

Risposta:
No, per quanto riguarda gli studi universitari, si fa riferimento al criterio precedente, qualora questi si siano conclusi con l’acquisizione di un titolo.
***************************************************************

Quesito:
In riferimento all’articolo 10 Criteri di selezione, lettera B) Caratteristiche del proponente, “Titolo attestante la partecipazione ad un percorso formativo finalizzato all’acquisizione di capacità manageriali o di accompagnamento alla creazione di impresa in settori attinenti la tematica del bando, rilasciati da organismi formativi accreditati” in caso di smarrimento del titolo, ai fini del riconoscimento del punteggio può essere sufficiente la dichiarazione di una persona fisica o dell’Organismo formativo?

Risposta:
Ai fini del riconoscimento è necessario essere in possesso di un titolo valido rilasciato da un organismo formativo accreditato presso l’amministrazione pubblica competente.
*************************************************************** 

 

Condividi