Gruppo di Azione Locale Ogliastra

GAL OGLIASTRA - Gruppo di Azione Locale Ogliastra



Comuni Leader
gairo.jpg ilbono.jpg ulassai.jpg tertenia.jpg jerzu.jpg elini.jpg osini.jpg perdasdefogu.jpg villagrande-strisaili.jpg seui.jpg GAL Ogliastra - Comuni Leader triei.jpg talana.jpg ussassai.jpg urzulei.jpg

Borghi Creativi

Il progetto Borghi Creativi promuove il paesaggio naturale e culturale dei borghi ogliastrini mediante un sistema di azioni di marketing territoriale finalizzate a creare sinergie, interazioni e opportunitĂ  innescando un processo virtuoso e sostenibile di valorizzazione.
Attraverso questo progetto il Gal Ogliastra vuole dotare il territorio di strumenti di gestione e implementazione utili all’auto-promozione capaci cioè di mettere in gioco gli abitanti e i visitatori del territorio rendendoli attori delle dinamiche di tutela e comunicazione.
Questo avverrĂ  attraverso l'innesto di nuovi dispositivi inseriti nel contesto paesaggistico naturale e urbano dei borghi, ossia elementi materiali e immateriali che il progetto sarĂ  in grado di generare:
¡ Immateriali: una serie di workshop ed eventi e piattaforme di incontro virtuale, che verranno attivate per creare sinergie, interazioni e opportunità di crescita e scambio reciproco.
¡ Materiali: progetti e opere che scaturiranno da questi incontri e che installate nel territorio diventeranno porte di accesso, creando curiosità e dando nuove chiavi di lettura del paesaggio culturale e naturale dei borghi e del loro intorno.
Saranno coinvolti talenti creativi locali e non, chiamati operare sul territorio, attraverso la realizzazione di situazioni estemporanee quali workshop ed eventi. Le opere che scaturiranno dalle attività progettuali entreranno a far parte del “Parco della Creatività”, cioè un polo multifocale di promozione, condivisione e valorizzazione per l’Ogliastra.
Le amministrazioni, le imprese e tutta la comunitĂ  saranno coinvolte in prima persona al fine di attivare reti di collaborazione utili alla riuscita del progetto.
Il fine ultimo è quello di conservare, recuperare, promuovere e accrescere la fruizione del patrimonio culturale, ambientale e produttivo dell'Ogliastra attivando un circuito virtuoso di collaborazione e scambio dal basso.

LE RETI

RETE DEI LUOGHI
I Comuni dell’area GAL (Arzana, Baunei, Cardedu, Elini, Gairo, Ilbono, Jerzu, Lanusei, Loceri, Osini, Perdasdefogu, Seui, Talana, Tertenia, Triei, Ulassai, Urzulei, Ussassai, Villagrande Strisaili) sono chiamati a candidare spazi pubblici, strategici ai fini della valorizzazione dei borghi, che possano diventare oggetto di interventi di street art o altro. I siti individuati verranno inseriti in una mappatura georeferenziata, e pubblicati in una vetrina on line. Nelle diverse fasi di sviluppo del progetto la rete di luoghi sarà la mappa operativa di riferimento del progetto Borghi Creativi e diventerà la mappa/guida ufficiale del parco della creatività a conclusione del progetto.
Le amministrazioni sono inoltre chiamate a facilitare la realizzazione del progetto con un sostegno che può essere fornito in termini di prestazione intellettuale di servizi o forniture, in un’ottica di sharing economy, intesa come economia collaborativa o della condivisione, che si basa appunto sull’utilizzo comune delle risorse.

Come aderire:
scarica la manifestazione di interesse e l’allegato 

RETE DEI SOSTENITORI

La rete dei sostenitori è costituita da tutti, imprese e privati cittadini, che intendono offrire il proprio contributo in termini di collaborazione e partecipazione. La collaborazione potrà avvenire su diversi livelli:
Livello1: Crowdfounding o scambio di forniture e servizi (es. una impresa di materiali edili che offre chiodi e vernice o presta un macchinario per la realizzazione di un laboratorio diventando cosĂŹ sponsor);
Livello2: Coworking o scambio di lavoro (es. una associazione locale che decida di mettersi a disposizione per aiutare i creativi a realizzare le installazioni artistiche, attuando cosĂŹ uno scambio di saper fare);
Livello3: Hospitality sharing o scambio di ospitalità (es. un privato mette a disposizione la sua casa per ospitare un artista forestiero ed essere a sua volta ospitato in futuro) nell’ambito di progetti analoghi.

Come aderire:
scarica la manifestazione di interesse e l’allegato 

 RETE DEI CREATIVI
Creazione di una rete di talenti creativi (artisti, studenti ecc.) che dovrà operare nel territorio ogliastrino realizzando attività artistiche o studiando nel territorio interventi di rigenerazione delle connessioni tra i borghi.  I soggetti che aderiranno alla rete dovranno facilitare il coinvolgimento degli abitanti durante il periodo di realizzazione dei laboratori di progettazione e di arte pubblica.
Il progetto non prevede alcun compenso per gli aderenti alla rete ma sarà comunque garantita l’ospitalità dei talenti creativi non locali per dare vita ad una sorta di residenza d’artista diffusa a partire proprio dal coinvolgimento e dalla collaborazione con i talenti creativi locali e più in generale con la comunità ogliastrina.

Come aderire alla rete degli artisti:
scarica la manifestazione di interesse e l’allegato 

 WORKSHOP OGLIASTRA

Laboratori di progettazione pubblica, dedicati alla ricognizione e conoscenza del territorio, si è concretizzato attraverso due giornate di sopralluogo nel territorio ogliastrino con la partecipazione degli studenti della Scuola Politecnica di Genova.

1° aprile 2014 - Workshop di progettazione itinerante degli studenti inviati speciali dei professori Riccardo Miselli e Valter Scelsi, docenti del Corso di Composizione della facoltà di ingegneria civile. Le proposte di progetto elaborate dagli studenti genovesi hanno avuto ad oggetto il complesso di edifici della stazione ferroviaria di Elini e sono state elaborate a partire da un percorso di progettazione partecipata, intraprendendo quindi una serie colloqui con abitanti e amministratori, al fine di comprendere a pieno quali siano le reali esigenze e le aspettative del territorio. Il lavoro degli studenti realizzato in Ogliastra si inserisce in un progetto itinerante più ampio del politecnico di Genova dal titolo “Viaggio in Italia”. 

    

Elaborati progettuali 

 

8 agosto 2014 - Giornata di esplorazione del territorio attraverso un tour in Trenino Verde accompagnati da Palmiro, ferroviere classe 1936, alla scoperta di luoghi mete e percorsi del passato, attraverso un viaggio nella memoria. Dopo la prima tappa nella stazione di Gairo Taquisara si è proseguito verso i borghi abbandonati di Gairo e Osini, dove in compagnia di Federico Crisa pittore e viaggiatore, abbiamo avuto la  possibilità di osservare i luoghi individuando possibili scenari di valorizzazione. 

          

Questi primi step sono serviti a suggellare l’avvio del progetto. Oggi riprendiamo il percorso dopo una pausa di alcuni mesi durante i quali il GAL Ogliastra, grazie all’attuazione dei vari progetti di cooperazione e di marketing territoriale, ha intrecciato relazioni importanti che al momento si stanno rivelando fondamentali per la riuscita del progetto Borghi Creativi.

Laboratori di arte pubblica   (questa azione sarà realizzata con la prossima programmazione Leader)
Workshop di alcuni giorni finalizzato alla realizzazione delle opere. Gli artisti iscritti potranno lavorare da soli o in gruppo alla realizzazione di opere nei siti strategici ricompresi nella rete di luoghi pubblicati sulla vetrina on line. Sarà un’esperienza di totale immersione che permetterà un continuo dialogo con abitanti e artisti locali. Il programma di ospitalità sarà realizzato individuando artisti locali interessati a ospitare gli artisti forestieri ed a essere ospitati in cambio, secondo il modello dell’house sharing. 
Le macro fasi di svolgimento del workshop saranno 3:
- giornata di incontro, preparazione e predisposizione dei materiali e dei micro cantieri necessari per la realizzazione delle opere;
- giornate laboratoriali di realizzazione delle opere con il pieno coinvolgimento degli abitanti dei botghi. Gli artisti in questa fase potranno utilizzare le offerte messe in campo dalla rete di sostenitori che si trova nella vetrina on line;
- giornata in cui gli abitanti potranno visitare tutte le opere ed esprimere il gradimento attraverso la votazione su facebook o attraverso questionari somministrati direttamente nei siti dove le opere sono localizzate. Sulla base di queste valutazioni verrà assegnato un riconoscimento ufficiale o “premio del pubblico”.
Le opere così realizzate saranno connesse e messe in rete attraverso la creazione di un sistema interattivo di informazione. Ogni opera realizzata verrà dotata di un QR code, che potrà contenere informazioni sull’opera, un collegamento alla vetrina on line e un collegamento alle informazioni generali e specifiche sul territorio: l’ospitalità, le eccellenze culturali e naturalistiche e tutte le possibilità che offre.

VAI ALLA VETRINA

Per informazioni potete contattarci ai seguenti recapiti
0782/34068 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi